Gentucca Bini

Gentucca Bini
Creative Director at Gentucca Bini

“Non so sciare perché sono cresciuta sulle barche a vela da quando avevo 40 giorni fino a oggi, anche d‘inverno quando tutti andavano in montagna ero lì, in mare, dove nulla ha a che fare con i parametri a terra…la frequenza scorre a un ritmo universale, le distanze non sono mai le stesse, le proporzioni non hanno parametri, i suoni si disperdono, il colore dominante è il blu.

Quando penso all’architettura e dico di essere un architetto e penso all’analisi dei contesti, determinante per credere di essere un bravo progettista, penso che tutto quello che ci insegnano lo potremmo smontare proprio grazie alla vita in mare. Diventeremmo capaci di progettare edifici in movimento la cui dimensione dipenderebbe solo dalla distanza a cui si trovano da te in quel preciso momento, il cui peso si alleggerirebbe esponenzialmente grazie al galleggiamento, in cui gli edifici potrebbero diventare paesi o isole e l’indirizzo a cui spedire lettere e cartoline sarebbe sempre diverso, non avremmo più bisogno del certificato di residenza, saremmo costretti a parlare tutte le lingue…per questo modo di vedere le cose dal mare, ho scambiato la nave dello scatto di Martino Lombezzi per un palazzo pied dans l’eau e mi sono emozionata.”

Gentucca Bini

Martino Lombezzi
DOCK. GENOVA 2012 “FROM THE MORNING TO THE ZHEN HOA”

Francesco Faraci
Mattia Zoppellaro

Leave a Reply

Your email address will not be published.

SUBSCRIBE OUR NEWSLETTER
TO STAY UPDATED ON OUR PROPOSALS

FACEBOOK

INSTAGRAM

Navigation
Close

YOUR PHOTOS

Close

Wishlist

Recently Viewed

Close

Categories