Silvio Soldini

MAURIZIO BAVUTTI – PAPAVERI
SILVIO SOLDINI
FILM DIRECTOR

 

Una foto “sulla strada”, uno sguardo che contempla il mondo fuori dal finestrino durante un acquazzone, osserva la realtà che muta, si sospende, diventa dipinto e poesia. Un’ora fa c’era forse il sole, adesso non si sente che il suono della pioggia che cade, che tamburella sulla carrozzeria, sul parabrezza, ogni tanto un’auto che passa scivolando sull’acqua. Sembra una visione in cui tutto si sta sciogliendo, le strisce bianche sulla strada si incurvano, il palo della luce sembra avvitarsi nel cielo bianco, i punti dei papaveri, che ricordano i quadri di Renoir, si colorano di ruggine intrisi d’acqua. Campagna, provincia italiana, due case sul fondo che sembrano anche loro sciogliersi nell’umido dei finestrini appannati, così come i fili della luce nelle nuvole, come fosse tutto un acquarello… Potrebbe essere l’inizio di una storia, o la scena di un film: il punto di vista di lui (o forse lei) che aspetta in auto, ferma al bordo della strada, il suo amante che non arriva, che quel giorno non è ancora arrivato… Oppure aspetta di schiarirsi le idee, come in attesa di un’illuminazione che l’aiuti a prendere una decisione, chiusa (chiuso?) nell’abitacolo, in quella sospensione, in ascolto, cercando di dare un ordine a pensieri ed emozioni… A un tratto decide. Prende qualcosa nel vano porta oggetti, sembra qualcosa di pesante, lo mette nella tasca dell’impermeabile, esce, richiude la portiera. Attraversa la strada e si allontana verso la casa gialla in fondo al campo senza far caso alla pioggia che in un attimo le infradicia i capelli. Allontanandosi sembra sciogliersi nell’acquarello…

Silvio Soldini

Franco Pagetti

Leave a Reply

Your email address will not be published.

SUBSCRIBE OUR NEWSLETTER
TO STAY UPDATED ON OUR PROPOSALS

FACEBOOK

INSTAGRAM

Navigation
Close

YOUR PHOTOS

Close

Wishlist

Recently Viewed

Close

Categories